L’inizio della tragedia (Parte 1 di 5)

Elena percorse la stradina di campagna serenamente, con un candido sorriso sulle labbra. Era felice. Aveva passato un buon pomeriggio, ed aveva uno sorpresina per il suo amante. Indossava un bel completino, nuovo di zecca, acquistato per l’occasione. Aveva passato davvero un buon pomeriggio, a fare spese, e alla fine, quell’acquisto, consistente in un completino […] Continua a leggere →

Le vacanze di Rfene (Parte 8 di 8)

Improvvisamente sentimmo bussare alla porta del bagno. E subito dopo udimmo la voce preoccupata della nonna: “Annette, è accaduto qualcosa? Come mai hai gridato? Va tutto bene? ” “Si signora” rispose Annette, mettendosi una mano vicino alla bocca, un po’ per non ridere e un po’ per vergogna, come se fosse stata scoperta. “Va tutto […] Continua a leggere →

Le vacanze di Rfene (Parte 7 di 8)

Riempimi. ” Io accelerai il ritmo e in quell’istante avvertii una sensazione simile a quella provata mentre Annette mi teneva in bocca il pisello: una eruzione inarrestabile dal profondo del mio corpo che cominciava a farsi strada verso l’esterno. Senza che io lo avessi provocato o voluto, improvvisamente esplose un piacere dolcissimo che io sentivo […] Continua a leggere →

Le vacanze di Rfene (Parte 6 di 8)

Mi piace tanto. Forza”. Non ne potevo più. Era la prima volta che qualcuno prendeva in bocca il mio pisello e la sensazione era molto più sconvolgente di tutte quelle mai provate prima, del sogno, della masturbazione, di tutto. Avvertii un intenso e nuovo piacere che mi scuoteva il ventre, un fiume sotterraneo che risaliva […] Continua a leggere →

Le vacanze di Rfene (Parte 5 di 8)

Poi avevo preso l’abitudine di entrare in tutti i bagni, anche quando non ne avevo affatto bisogno: sapevo che una volta o l’altra avrei trovato qualcuno che, dimenticando di chiudere a chiave la porta, mi avrebbe dato la possibilità di ammirare qualche spettacolo notevole. Insomma, ero diventato un erotomane. Conoscevo a memoria praticamente i corpi […] Continua a leggere →

Le vacanze di Rfene (Parte 4 di 8)

Ti spiego meglio: ci sarà stato qualcosa che avrà stimolato la tua fantasia e durante la notte il tuo seme è uscito fuori. Questa si chiama eiaculazione, nel tuo caso è stata spontanea”. Ascoltando le parole di mia madre ero arrossito al ricordo del bellissimo sogno che avevo fatto e lo confessai: “Mamma, stanotte ho […] Continua a leggere →