Mio marito ed altri

Autore: Racconti erotici Data: 10-02-2007

Sposata a ventun anni, avevo fatto pochissime volte l'amore, prima del matrimonio: qualche volta, sempre con lo stesso uomo. Avevo circa sedici anni ed avevo fatto la sciocchezza di andare da sola da un mio zio, fratello di mia madre.Mi ha sverginata e mi ha insegnato a succhiarglielo. Anche lui mi succhiava. Provavo molto piacere con lui e avevo numerosi orgasmi. Ci siamo visti, per far l'amore, una decina di volte. Non ho più voluto vederlo quando ha voluto fotografarmi nuda e sodomizzarmi. Fino al matrimonio, mi soddisfacevo da sola, masturbandomi. Mio marito, curioso, mi ha fatto raccontare quell' avventura. Non ho trascurato nessun particolare, per franchezza e onestà nei suoi confronti. Sono la seconda moglie di mio marito che ha dieci anni più di me ed è vizioso, perfino perverso. Qualche mese dopo il nostro matrimonio, mi ha bruciato tutti gli slip ed i reggiseni, cosa che non mi è affatto piaciuta. Mio marito non si imbarazza di certo per fotografarmi nuda mentre glielo succhio o mi faccio succhiare da lui e facciamo l'amore con una macchina fotografica automatica. Purtroppo non potevo rifiutarglielo. Sto sempre coi seni nudi ed il culo nudo per essere sempre disponibile. Quando torna la sera, si siede in poltrona ed io mi devo togliere la gonna e fargli un pompino mentre si beve il suo whisky o servire la cena totalmente nuda. Una sera, ha deciso di radermi completamente, dal pube all'ano e, da allora, ho sempre il sesso glabro. Si diverte a mandarmi dal dottore con dei disturbi immaginari e devo far vedere il basso ventre. Mi vergogno terribilmente e mi sento imbarazzata. Una sera, torno dalla spesa, e mio marito è già lì con un suo amico. Stanno guardando l'album delle nostre foto intime. Non so più dove nascondermi, rossa di vergogna fino alla radice dei capelli. - Sai, cara, Federico ti trova di suo gusto, adesso ti spogli per farci vedere l'originale delle foto. Scappo in camera mia. Mio marito viene a cercarmi e mi trascina in salotto.
Federico, mettila nuda! Lui, che aspettava solo quello, ha cominciato a slacciarmi la camicetta. Imploro mio marito. È inflessibile. Ho i seni nudi. Federico non ci mette niente a toccarmeli, palparmeli e poi a succhiarmi i capezzoli. - Togli il resto, gli dice mio marito, avrai una sorpresa! - No, la prego, questo no! La gonna cade rapidamente. Ho solo le calze ed il reggicalze. Il mio sesso rasato da cui sporgono un po' le piccole labbra, fra le gambe, lo interessa moltissimo. Scopala sul divano, gli dice ancora mio marito, aspetta solo quello! Non ho potuto dir niente. Federico mi fa sdraiare sul divano, mi apre le gambe, mi scopre il sesso aperto. Si tira fuori l'uccello e mi penetra immediatamente. Non posso fare a meno di godere sotto Federico e davanti agli sguardi di mio marito che si masturba mentre ci guarda. Godo enormemente fino all'eiaculazione di Federico. Non ci posso credere, non mi riconosco: con uno sconosciuto e davanti a mio marito! Nuda fra i due uomini, guardiamo un film a luci rosse alla televisione. Ho una verga in ciascuna mano. Alla fine del film, mio marito ci manda a dormire, consigliandoci di far l'amore mentre lo aspettiamo, perchè vuol vedere un programma alla TV. Federico si sdraia nudo sul letto, chiedendomi una fellatio completa. Mando giù lo sperma, poi mi lecca. Poi mi scopa di nuovo, strappandomi grida di piacere che mio marito deve certamente sentire dal salotto. Quando mio marito ci raggiunge, Federico mi sta sodomizzando. Poi hanno continuato ad occuparsi di me ed io di loro. Mi hanno anche scopata tutti e due insieme: non è molto comodo, all'inizio è anche doloroso, ma poi fa godere da matti. Qualche giorno dopo, Federico viene un pomeriggio a trovarmi. Mi propone di far l'amore. Rifiuto, se non c'è mio marito. Riesce a convincermi che mio marito è d'accordo ma me ne sono ben guardata dal dirglielo. Passo fra le sue braccia un pomeriggio meraviglioso. Federico è un amante formidabile. Si trattiene a lungo, nel sesso o nell'ano, certo più di venti minuti per volta... Mio marito, invece, dopo pochi minuti, eiacula. Federico è venuto spesso, con mia grande gioia. Un giorno mi ha chiesto di far l'amore con un negro e con lui. Avendo evidentemente perso la testa, ho accettato. Da allora, faccio l' amore solo con questo negro che mi fa impazzire di piacere. È dotatissimo ma riesce lo stesso a sodomizzarmi. Anche lui impazzisce per il mio corpo e la mia fighetta completamente depilata.